Psicologia clinica delle Organizzazioni e delle Istituzioni

Una guida per il percorso verso la guarigione

Questa area è dedicata alla descrizione dei miei interventi nelle organizzazioni. 

Un luogo di lavoro non è soltanto il teatro sociale dove si svolgono determinate attività, ma è anche uno "spazio mentale", individuale e insieme collettivo di convivenza, che contiene bisogni, emozioni e ansie, consci e inconsci, dei lavoratori. 

In questo senso potremmo dire che l'organizzazione è un oggetto psico-sociale, che è contenuto nella mente degli individui, ma opera anche come contenitore dei processi emotivi che si sviluppano nei gruppi di lavoro. 

Dal punto di vista sistemico-psicodinamico si può dire che ogni organizzazione sociale  - impresa, famiglia, pubblica amministrazione - si costituisce come un sistema a doppio compito: uno è il perseguire la propria mission, ovvero realizzare gli obiettivi per i quali è stata creata, l'altro è quello di erigere difese contro le principali angosce dell'esistenza e appagare bisogni personali e collettivi che riguardano perlopiù l’appartenenza, la sicurezza e l’identità. 

 
ombre varie di manager al lavoro O-050-0586.jpg

La mia clinica delle organizzazioni

Nell’accostarmi ad ogni organizzazione, è molto importante per me osservare e scoprire i segni lasciati nel tempo dalle persone che l’hanno costruita e vissuta, nel contesto delle attività correnti e delle urgenze, e percepire il cambiamento nel fluire della vita organizzativa stessa.

Mi piace elaborare una mappa degli spazi fisici e dei confini dell’organizzazione: muovermi nei corridoi, osservare i luoghi di lavoro, gli oggetti e i simboli che li abitano e che raccontano qualcosa di dove si gioca il potere, di quanto i ruoli possano essere interpretati e le negoziazioni siano possibili.

Continuo a guardare agli ecosistemi come espressioni di complessità, cambiamento e adattamento.

Le organizzazioni, nella mia esperienza e nella mia mente, non sono dissimili dagli ecosistemi nel loro evolvere in risposta a pressioni interne ed esterne, per continuare a svolgere il loro ‘compito primario’.


Per scoprire cosa posso fare per voi, fissate un primo colloquio conoscitivo.

in Negoziazione

Executive Board Consultation

Sono sempre più crescenti le difficoltà che le persone incontrano nelle moderne organizzazioni nel gestire il proprio ruolo, le relazioni di lavoro e il conseguimento degli obiettivi aziendali, soprattutto quando rivestono posizioni di leadership. 

Il mio intervento è finalizzato a creare e sostenere i comitati esecutivi ed i consigli di amministrazione altamente operativi.

Are tematiche principali, il comportamento dell'organizzazione nell'interazione con l’ambiente, il territorio, l’economia (strategia),  la gestione del cambiamento, lo sviluppo del business, dell'organizzazione, delle persone (risorse umane) e il marketing e la comunicazione strategica.

Non esitate a contattarmi per fissare un appuntamento

Ufficio

Consulenza a gruppi ed organizzazioni

Chi ha vissuto per tanti anni le gioie e le tensioni della vita da imprenditore e da manager ha certamente sviluppato un approccio diverso alla consulenza.

Sa che le organizzazioni non sono macchine, sono "sistemi viventi" che possono produrre valore grazie alla cooperazione delle persone che le compongono.

Per Consulenza, intendo quella attività che si svolge in contesti pubblici e privati e che intende affrontare problemi e criticità  collegate a processi di cambiamento, a problemi di funzionamento interno e a possibili conflitti, al fine di cercare soluzioni sostenibili ed innovative, valorizzando le risorse esistenti.

Non esitate a contattarmi per fissare un appuntamento

Moderna Work Space

Supervisione

La Supervisione è tesa a valorizzare elementi di sviluppo o innovazione o a fare emergere elementi di criticità personale ed organizzativa e/o processuale.

L'intervento è finalizzato ad offrire alle persone nel contesto, lʼopportunità di aumentare il proprio livello di consapevolezza anche sugli aspetti legati al contagio emotivo, delle modalità con le quali le persone entrano in sintonia affettiva e raggiungono una convergenza emotiva che fa da substrato all'interazione sociale ed ai comportamenti che emergono nella relazione.

Non esitate a contattarmi per fissare un appuntamento

leadership.jpg

Sviluppo della Leadership

La funzione di leadership può essere descritta come la gestione del confine tra ciò che è all’interno di un sistema e ciò che è all’esterno. 

Vi sono confini tra un gruppo e l’altro, tra un gruppo e l’organizzazione, tra un’organizzazione e il suo ambiente, oltre che naturalmente tra i singoli membri di un gruppo e tra eventuali sottogruppi.

I tipi di organizzazioni in cui siamo inseriti sono anche l’espressione dei processi culturali che attraversano la nostra società. 

Inclinazioni e tendenze nazionali, opinioni religiose, ideologie politiche ed economiche, insieme alle ipotesi sul comportamento umano a esse correlate, influenzano anche il genere di organizzazione che “abbiamo nella mente”. 

Non esitate a contattarmi per fissare un appuntamento

Executive-Coaching.jpg

Executive coaching

L'executive coaching si propone, insieme al cliente, di individuare ed elaborare in modo rapido ed efficace le priorità e i propri obiettivi, consentendone il raggiungimento in modo efficace, sul piano delle strategie, della comunicazione e della relazione che questo si trova ad avere con se stesso, con gli altri e con il contesto esterno. 

Per far ciò si interviene sui limiti, sui blocchi e sulle difficoltà legate alla performance, trasformandole in risorse, facendo emergere e massimizzando le potenzialità latenti e creando le condizioni per l’apprendimento e la crescita. "L'executive coaching è un processo a due  vie attraverso  cui  gli individui identificano nuove possibilità, risorse e opportunità nel perseguimento e di obiettivi specifici e per migliorare la loro performance ".

Non esitate a contattarmi per fissare un appuntamento

foto dvm lezione_edited.jpg

Interventi di Audit organizzativo e progetti di intervento formativi

L’Obiettivo di ogni intervento implica sempre l’istituire un pensiero sulle componenti simboliche che indirizzano l’azione organizzativa.  

Ed è per questo importante, per chi interviene, conoscere le dinamiche collusive del contesto e la traduzione che l’organizzazione opera nei loro confronti. 

Per l’intervento entro le organizzazioni, vale lo slogan «conoscere per intervenire». 

Gli strumenti di conoscenza possono essere diversi ma, nell’ottica che propongo, sono sempre volti a rilevare  preliminarmente la dinamica culturale che caratterizza il rapporto tra organizzazione e contesto nella quale è richiesto l’intervento, come a titolo esemplificativo:

-Analisi Organizzativa Multidimensionale Integrata

-Assessment Organizzativo

-Analisi della Cultura organizzativa

-Analisi del contesto

-Interventi formativi.

La formazione psicosociale è a tutti gli effetti una “storia” resa unica e irripetibile proprio dal rapporto che s’instaura tra tutti i soggetti partecipanti, compresi formatore e committenza. 

Non esitate a contattarmi per fissare un appuntamento

Desiderate scoprire di più sui miei servizi? Contattatemi e fisseremo un primo incontro conoscitivo.

“Il lavoro richiede che si agisca su un oggetto con aggressività sufficiente per modificarlo nel modo desiderato, ma
con amore sufficiente  per preservarlo dalla distruzione”.

Baum (1990)

 
FOTO LEADERSHIP.jpg

Pondy, 1978

“L’efficacia di un leader si fonda sulla sua capacità di rendere significativa - e possibilmente entusiasmante – l’attività per coloro che hanno con lui relazioni di ruolo.

La duplice capacità di dare 

“senso” alle cose e di esprimerle in un linguaggio significativo, conferisce un enorme potere a colui che la possiede”.

 

Cosa posso fare per una Clinica delle Organizzazioni e delle Istituzioni

Management Consultancy & Sviluppo della Leadership

Questa area è dedicata alla descrizione dei miei interventi nelle organizzazioni. 

Per esaminare le vicissitudini delle emozioni, delle ansie e dei processi inconsci nelle organizzazioni di lavoro, è importante considerare che, se ad un livello macro-sistemico il lavoro non è altro che l'attività necessaria alla sopravvivenza della società, a livello micro-sistemico rappresenta un elemento fondante l'identità dei gruppi e degli individui. 

La Clinica delle Organizzazioni si muove sugli stessi principi della Clinica volta al singolo individuo.  

Come in ogni approccio di tipo clinico viene effettuata una Analisi della Domanda, viene svolta una diagnosi organizzativa e viene definito un Progetto di Intervento terapeutico finalizzato alla cura dell’Organizzazione.

Il modello Tavistock, cui è ispirato il mio intervento, è di fatto una teoria clinica delle organizzazioni, secondo la quale tutti i sistemi sociali, e non solo il singolo individuo, possono essere soggetti al fenomeno della regressione alla posizione schizo-paranoidea; tale posizione, come si sa, è contraddistinta da meccanismi caratteristici, tra cui la scissione, la proiezione e l’identificazione proiettiva (usata a scopo sia difensivo, sia comunicativo). 

Il modello Tavistock considera le organizzazioni umane come esposte al rischio di andare incontro a processi di sofferenza, certamente diversi da quelli degli individui ma tali da danneggiare e far soffrir sia le persone che lavorano al loro interno sia soprattutto il compito primario dell’organizzazione. 

L’idea base della clinica delle organizzazioni parte da alcune considerazioni fondamentali:

  1. Una nuova concezione delle emozioni.

Le emozioni non sono più considerate qualcosa nelle organizzazioni che va contenuto ma qualcosa delle organizzazioni che detiene e fornisce informazioni cruciali .

  2. Una nuova idea di quale sia il compito del leader.
Secondo l’approccio sistemico-psicodinamico non è più soltanto quello di gestire i confini, ma anche e soprattutto gestire il cambiamento in modo “emotivamente sostenibile” .
  3. Un nuovo concetto di contenimento.
Il nuovo concetto, chiamato “pro- tenimento”, viene usato per descrivere l’azione di chi, oltre a offrire contenimento, incoraggia un atteggiamento proattivo di esplorazione e apertura al rischio;
 4.  Una nuova concezione della collusione, vista ora come (propagazione del) diniego della complessità ovvero come conseguenza del fallimento del contenimento di uno specifico tipo di angoscia, quella che emerge appunto di fronte alla complessità . 


I miei interventi non sono quasi mai esclusivamente circoscritti ai processi - e benchè sia fondamentale non sostituirsi ai membri esecutivi dell’organizzazione-  ma sempre ad un ponderato equilibrio tra attenzione ai processi e interventi strutturali.
Naturalmente, un intervento sulle strutture organizzative senza il dovuto contenimento delle angosce semplicemente non avrà seguito, o verrà sabotato . 

Come detto, un luogo di lavoro non è soltanto il teatro sociale dove si svolgono determinate attività, ma è anche uno "spazio mentale", individuale e insieme collettivo di convivenza, che contiene bisogni, emozioni e ansie, consci e inconsci, dei lavoratori. 

In questo senso potremmo dire che l'organizzazione è un oggetto psico-sociale, che è contenuto nella mente degli individui, ma opera anche come contenitore dei processi emotivi che si sviluppano nei gruppi di lavoro. 

Dal punto di vista sistemico-psicodinamico si può dire che ogni organizzazione sociale  - impresa, famiglia, pubblica amministrazione - si costituisce come un sistema a doppio compito: uno è il perseguire la propria mission, ovvero realizzare gli obiettivi per i quali è stata creata, l'altro è quello di erigere difese contro le principali angosce dell'esistenza e appagare bisogni personali e collettivi che riguardano perlopiù l’appartenenza, la sicurezza e l’identità. 

Il mio lavoro principale con le organizzazioni è cercare di aiutare il management a chiarire e raggiungere i propri obiettivi, tenendo in mente l'intero sistema. 

Lavoro:

·    con l'organizzazione nel suo complesso

·    con gruppi e individui all'interno di un'organizzazione

·    al confine tra organizzazioni diverse.


Mi concentro sugli obiettivi dei miei clienti e sul loro modo di fare il loro lavoro. 

La matrice di riferimento scientifico nasce senza dubbio dagli studi sui gruppi e successivi modelli applicativi derivanti dalla “ricerca e sperimentazione” del metodo Tavistock. 

Il metodo Tavistock si basa principalmente sulla teoria psicoanalitica applicata alla dinamica di gruppi e istituzioni (analisi sociale) e sulla teoria dei sistemi aperti.

Nelle analisi ed interventi sui processi sociali e sulle dinamiche organizzative, credo nella necessità di un approccio multidimensionale e interdisciplinare che cerchi di far “parlare” - sia in linea di principio che in pratica - le varie discipline che contribuiscono alla comprensione delle istituzioni e del lavoro umano, quali la psicoanalisi, le scienze manageriali, la psicologia e l’antropologia, la sociologia, l’economia, le scienze dell'educazione e le teorie dell'organizzazione. 

Il mio metodo di lavoro ha la sua base fondamentale nel funzionamento del gruppo. 

L'oggetto d’osservazione dei miei studi e dei miei  interventi nelle organizzazioni sono  i processi  relazionali consci e inconsci  tra gli individui, tra e nei  gruppi di lavoro.

La mia particolarità è data dal particolare approccio che è senza dubbio basato sull’integrazione delle mie conoscenze, delle mie esperienze, dei miei diverse studi in varie discipline trasversali ai contesti organizzativi ed istituzionali ed alla connessa esperienza imprenditoriale e manageriale che mi ha permesso di acquisire competenze organizzative e specialistiche nei vari progetti in cui sono stato coinvolto.

Offro partnership ai miei clienti, collaborando in:

·       diagnosi e risoluzione dei problemi

·       progettazione e realizzazione di interventi organizzativi

·       gestione del cambiamento e sviluppo (OD)

·       riflessione ed apprendimento

·       cambiamento culturale

·       consulenza dei singoli individui e le squadre per la leadership e lo sviluppo professionale

·       problemi di allineamento, per esempio, tra la strategia e le operazioni.

Data la mia esperienza professionale ed il mio background, offro un esclusivo servizio di Sviluppo della Leadership al top Management di Pmi.

Per scoprire cosa posso fare per voi, fissate un primo colloquio conoscitivo.